Club Alpino Italiano - Sezione di FRASCATI

Gruppo di Alpinismo Giovanile

 

Cima M. Circeo
Parco del Circeo

20 aprile 2008

 
Alla salita alla cima del Monte Circeo, dalla quale si ammira uno dei paesaggi più affascinanti del Lazio, hanno partecipato i ragazzi del Gruppo AG dai 12 ai 15 anni Il gruppo alla partenza clicca sulla miniatura per ingrandire l'immagine clicca sulla miniatura per ingrandire l'immagine clicca sulla miniatura per ingrandire l'immagine HOME

BACHECA

LE NOSTRE IMMAGINI

clicca sulla miniatura per ingrandire l'immagine clicca sulla miniatura per ingrandire l'immagine clicca sulla miniatura per ingrandire l'immagine clicca sulla miniatura per ingrandire l'immagine
  clicca sulla miniatura per ingrandire l'immagine clicca sulla miniatura per ingrandire l'immagine clicca sulla miniatura per ingrandire l'immagine clicca sulla miniatura per ingrandire l'immagine
    clicca sulla miniatura per ingrandire l'immagine clicca sulla miniatura per ingrandire l'immagine clicca sulla miniatura per ingrandire l'immagine
  clicca sulla miniatura per ingrandire l'immagine clicca sulla miniatura per ingrandire l'immagine clicca sulla miniatura per ingrandire l'immagine clicca sulla miniatura per ingrandire l'immagine
clicca sulla miniatura per ingrandire l'immagine clicca sulla miniatura per ingrandire l'immagine clicca sulla miniatura per ingrandire l'immagine clicca sulla miniatura per ingrandire l'immagine clicca sulla miniatura per ingrandire l'immagine
  Il gruppo al ritorno

 

clicca sulla miniatura per ingrandire l'immagine clicca sulla miniatura per ingrandire l'immagine clicca sulla miniatura per ingrandire l'immagine
 

Traversata del Monte Circeo: IL RACCONTO
di Alberto Laglia

La traversata è cominciata sotto Torre Paola, percorrendo il sentiero segnato che inizia su una strada sterrata. Poco dopo aver cominciato a percorrerla, sulla destra, i segnavia bianco-rossi indicano un sentiero che si inerpica nella lecceta. La salita è diretta, molto faticosa, verso destra, in direzione della cresta.
Arrivati in cresta, si è aperto un paesaggio meraviglioso che spazia dalle Isole Ponziane (anche dette isole Pontine) ai Monti Lepini, con in basso la spiaggia di Sabaudia.
Continuando sul filo di cresta abbiamo raggiunto la prima anticima, a circa 420 metri d’altezza. Il panorama è andato via via allargandosi ed i ragazzi, sempre attenti al percorso accidentato ed impegnativo, hanno apprezzato le vedute sempre più ampie.
Scesi sulla larga sella, siamo risaliti alla seconda anticima a circa 500 metri, con passaggi sicuramente impegnativi, sia per difficoltà che esposizione. Superata quest’ultima difficoltà abbiamo raggiunto la vetta del Monte Circeo a 541 metri.
Un meritato riposo ci ha permesso di godere della giornata meravigliosa, fin troppo calda. Siamo quindi ripartiti e, dopo essere scesi brevemente sui nostri passi, abbiamo imboccato il sentiero che prima aggira la cima ad Ovest e poi, tenendosi sul filo di cresta, porta a Punta Crocetta.
La stanchezza ormai affiorava, le difficoltà non erano scese di molto, ma i ragazzi hanno dato prova di padronanza tecnica procedendo sicuri verso la meta. Ovviamente grande merito a tutti gli accompagnatori che li seguivano.

Giunti al paese, ci siamo ricongiunti all’altro gruppo, condividendo un meritato gelato.

TORNA SU

 

Una Guida Naturalistica del Centro Visitatori del Parco Nazionale del Circeo clicca sulla miniatura per ingrandire l'immagine clicca sulla miniatura per ingrandire l'immagine clicca sulla miniatura per ingrandire l'immagine    
ha accompagnato il gruppo dei bambini dai 6 agli 11 anni alla scoperta del Parco   clicca sulla miniatura per ingrandire l'immagine clicca sulla miniatura per ingrandire l'immagine clicca sulla miniatura per ingrandire l'immagine  
  clicca sulla miniatura per ingrandire l'immagine clicca sulla miniatura per ingrandire l'immagine      
Al Museo Naturalistico del Parco clicca sulla miniatura per ingrandire l'immagine      
 

Parco Nazionale del Circeo: IL RACCONTO
di
Cinzia Di Croce

Situato lungo la costa tirrenica del Lazio meridionale, Il Parco Nazionale del Circeo è una delle maggiori attrattive turistiche di Sabaudia e di San Felice Circeo. Il Parco si estende per circa 8.500 ettari. La sua istituzione evitò la totale distruzione dell’antica “Selva di Terracina” destinata al disboscamento durante l’opera di bonifica. Il Parco Nazionale del Circeo comprende il Lago di Sabaudia, la Duna Litoranea ed il Promontorio del Circeo.

E’ stata una bella e piacevole giornata. Più che di un’escursione si è trattato di una visita guidata, ma i bambini ne hanno tratto giovamento, specie i nuovi arrivati. I bambini si sono divertiti molto e come al solito hanno dimostrato la loro naturale predisposizione ad interessarsi a tutto ciò che hanno intorno e a voler conoscere ogni cosa. Alcuni, con le loro “strane” curiosità e il loro folto curriculum di giovani esploratori, hanno rivolto le domande più bizzarre alla povera guida Francesca, che però è stata molto contenta di tanto interesse.
Li abbiamo visti partecipi non solo durante il giro alla Piscina della Verdesca, ma anche al Museo Naturalistico del Parco.

La Piscina della Verdesca è una depressione dove, nel periodo inverno/primavera, ristagna l’acqua piovana, ricreando l’immagine di quello, che per secoli, costituiva il paesaggio naturale in questa parte della pianura pontina. Alberi di farnie, pioppi e ontani, diverse specie di rane, tritoni testuggini e bisce d’acqua, numerose specie di insetti, trovano qui uno degli ultimi e dei più ricchi ecosistemi rimasti in Italia.

Durante la pausa pranzo, dopo aver fugacemente mangiato i loro panini, i bambini si sono dedicati allo “svuotamento” del laghetto del Centro Naturalistico, pieno di girini, e poi, come era stato promesso loro, è arrivato il momento dei bagni, tuffi, castelli di sabbia e giochi vari sulla spiaggia. Facilmente immaginabile cosa sia potuto accadere… Alla fine, riuniti all’altro gruppo, tutti sul pullman per il rientro!

TORNA SU

 

 

Coordinatrice: Donatella Drago
tel. 06 9424303 cell. 347 6606448

e-mail donatella.drago@alice.it