Club Alpino Italiano - Sezione di FRASCATI

Gruppo di Alpinismo Giovanile

 

 

Mini Settibianca

 

15-17 febbraio 2008

 

La mini Settibianca è parte di un progetto educativo finalizzato all’acquisire le tecniche dello Sci di fondo e all'ampliare la conoscenza dell’ambiente montano nei vari aspetti naturalistici invernali e culturali.

  clicca sulla miniatura per ingrandire l'immagine clicca sulla miniatura per ingrandire l'immagine clicca sulla miniatura per ingrandire l'immagine HOME

BACHECA

LE NOSTRE IMMAGINI

clicca sulla miniatura per ingrandire l'immagine clicca sulla miniatura per ingrandire l'immagine clicca sulla miniatura per ingrandire l'immagine clicca sulla miniatura per ingrandire l'immagine

Le lezioni tecnico-didattiche di Sci di fondo, tenute da maestri della Scuola di Sci Capracotta,

clicca sulla miniatura per ingrandire l'immagine clicca sulla miniatura per ingrandire l'immagine clicca sulla miniatura per ingrandire l'immagine clicca sulla miniatura per ingrandire l'immagine
 iscritti all’Associazione Italiana Maestri di Sci, si sono svolte presso le piste di Sci di fondo “Mario di Nucci” di Prato Gentile.   clicca sulla miniatura per ingrandire l'immagine clicca sulla miniatura per ingrandire l'immagine clicca sulla miniatura per ingrandire l'immagine
Il gruppo dei ragazzi ha svolto un totale di 10 ore di lezione, che, oltre ad abbracciare l’aspetto tecnico-didattico, hanno interessato anche quello ludico-motorio. clicca sulla miniatura per ingrandire l'immagine clicca sulla miniatura per ingrandire l'immagine clicca sulla miniatura per ingrandire l'immagine  
 I primi quattro classificati nella gara finale! clicca sulla miniatura per ingrandire l'immagine clicca sulla miniatura per ingrandire l'immagine clicca sulla miniatura per ingrandire l'immagine clicca sulla miniatura per ingrandire l'immagine
clicca sulla miniatura per ingrandire l'immagine clicca sulla miniatura per ingrandire l'immagine clicca sulla miniatura per ingrandire l'immagine clicca sulla miniatura per ingrandire l'immagine clicca sulla miniatura per ingrandire l'immagine
Oltre al soggiorno presso l’Albergo “Monte Campo” e le attività di Sci di fondo, abbiamo effettuato una visita al Museo Storico della Campana presso la Fonderia Marinelli ad Agnone (IS), dove abbiamo potuto avvicinare la gran complessità dell’antica lavorazione della campana. clicca sulla miniatura per ingrandire l'immagine    

Week-end a Capracotta - IL RACCONTO
di Donatella DRAGO

Finita la mini Settibianca, eccoci a “Il giorno dopo”.
Come farvi capire a questo punto l’intensità della “lotta con l’Alpe” che abbiamo ingaggiato in questi giorni? Oddio, veramente più che con l’Alpe ognuno di noi l’ha ingaggiata con… Ma procediamo con ordine:
Valerio
l’ha ingaggiata con qualsiasi cosa di commestibile gli passasse sotto il naso, tanto che alla mamma abbiamo consigliato di mettere da parte un po’ di soldi per il supplemento-cibo che da ora in poi le chiederemo.
Laura
con bastoncini, occhiali, guanti, sci, ecc.: ne prendeva uno e gliene scivolava in terra un altro, metteva gli occhiali e diventava cieca all’istante perché le si appannavano (solo a lei), cercava di legare gli sci e le cadevano i bastoncini... Insomma, che dire? Dobbiamo sicuramente lavorare sulla coordinazione del movimento, che lasciava un po’ a desiderare.
Tiziano
l’ha ingaggiata con le scale in ferro della pensione dalle quali ha avuto il buon gusto di “sgarruparsi” proprio un’ora prima della tanto temuta gara... Sarà stato vero incidente? Chi può dirlo…
Cipo con il carro attrezzi dell’ACI: nonostante fosse lì per “salvarci”, senza la prontezza di Cipo coi freni del furgone, sarebbe stato il carro attrezzi ad andarsene giù dalla scarpata… (le ruote slittano sul ghiaccio, pensate un po’!).
Elisa con la tazza del water, dopo aver ingurgitato una quantità di cioccolata fumante in meno di 30 secondi (ma solo perché doveva recuperare in fretta le energie!). Per fortuna un buon sonno ristoratore è intervenuto a placare la furia di Montezuma…
Donatella con lo sportello del furgone che il vento le ha letteralmente strappato dalle mani.
L’unico che in tutto questo se l’è goduta alla grande è stato la nostra mascotte Whisky, super coccolato e pomiciato da tutti i ragazzi, gran signore al calduccio in camera.

L’apoteosi, comunque, si è avuta nel momento del ritorno, quando, invece di rivelarsi duramente provati dalle fatiche sportive, i ragazzi hanno imbastito una gara a cercare i soprannomi più belli per i componenti del gruppo. Volete sapere quello di Cipo? LARDOMINALE.
A questo punto ho cominciato a piangere a più non posso dalle risate.

Ecco, quindi, la cronaca semiseria (ogni riferimento a fatti e persone è coscientemente voluto) di un “tranquillo week-end di paura”, dove la bella scoperta che ho fatto è che abbiamo dei ragazzi che stanno diventando proprio TOSTI, non si spaventano davanti a nulla anzi, più si fa difficile e più loro sono contenti! Mi devo preoccupare?!

 

Coordinatrice: Donatella Drago
tel. 06 9424303 cell. 347 6606448

e-mail donatella.drago@alice.it